Home / Guide / Orologi subacquei: quali caratteristiche sono fondamentali
orologi-subacquei

Orologi subacquei: quali caratteristiche sono fondamentali

Quanti di voi amano immersioni subacquee? Per tutti coloro che si ritengono amanti del mare e desiderano acquistare un orologio subacqueo che non deluda le aspettative ecco una semplice e breve guida da consultare prima di acquistare un orologio da polso subacqueo.

  • Cosa è necessario sapere a proposito dell’acquisto di un orologio subacqueo?
  • Se rientrano in queste categoria: ISO NIHS DIN
  • Deve resistere almeno a 10 ATM
  • Deve avere Corona, Fondello ed eventuali pulsanti chiusi a “Vite”

Ricordate che un orologio subacqueo riporta sempre la scritta “diver” o “plongeur” e i metri di profondità massima.

Orologi subacquei: caratteristiche importanti

Categoria ISO 6425

Questa categoria definisce i requisiti principali degli orologi subacquei:

  • proprietà antimagnetiche ( ISO 764)
  • resistere agli urti (ISO 1413)
  • resistere all’acqua salata
  • resistere alla pressione dell’acqua

L’orologio subacqueo deve possedere tutte queste caratteristiche poiché deve essere ovviamente capace di resistere ad una forte pressione dell’acqua senza subire danni, sia durante l’immersione che dopo. Si pensi che i diver quando programmano un’immersione basano i momenti di decompressione e la loro permanenza in base ad un tabella di immersione che consultano prima, al profondimetro e ovviamente all’orologio che indossano.

Generalmente vengono fatti dei test specifici di pressione prima di stabilire se l’orologio subacqueo si adatta per davvero alle caratteristiche di categoria. La pressione è sempre il 25% in più rispetto a quella che viene dichiarata: se l’orologio è dedito a resistere fino a 10 ATM il test che dovrà superare sarà a 12 ATM non certo di meno.
Inoltre bisogna verificare se l’orologio subacqueo non subisce nessun tipo di danno: alla ghiera, al fondello, non si devono presentare condense a seguito dell’immersione, e deve resistere anche ad atmosfere saturate d’elio.

La cassa dell’orologio subacqueo

Le caratteristiche principali devono essere le seguenti:

  • deve resistere alla minima pressione di 10 ATM
  • le aperture devono essere chiuse a vite
  • il materiale migliore è l’acciaio, non optate per orologi subacquei in plastica per esempio poiché non hanno le caratteristiche adatte di resistenza.

Il fondello dell’orologio subacqueo

Il fondello dell’orologio subacqueo deve essere chiuso a vite, generalmente è la parte del segnatempo che dà meno problemi poiché la pressione lo schiaccia verso la cassa aumentando la tenuta dell’oggetto. In alcuni casi ci sono anche casse monoblocco in cui la meccanica viene inserita dalla parte del quadrante, con il rischio però di deteriorare la lunetta.
Lo stesso concetto vale per la corona e i pulsanti, anche in questo caso la chiusura a vite resta la più utilizzata.

Altre caratteristiche importanti da considerare per un orologio subacqueo sono le seguenti:

  • Il vetro giusto del quadrante è quello in plastica, poiché resiste molto bene alla pressione, non si graffia e resiste agli urti. Non consigliamo mai i vetri minerali, sono quelli meno adatti per questa tipologia di orologi da polso.
  • La ghiera è importantissima per un orologio subacqueo, poiché indica il tempo di immersione e va giratasempre in senso antiorario. Ricordatevi che la ghiera, prima di immergervi, va posta a zero nella posizione in cui si trova la lancetta dei minuti.
  • La valvola dell’elio, alcuni orologi subacquei ne sono dotati e di conseguenza sarebbe meglio che scegliate un orologio subacqueo che ne sia provvisto perché in fase di decompressione vi sarà utile.
  • La meccanica giusta per un orologio subacqueo è quella al quarzo, che è anche la meno costosa. Gli orologi da polso Casio ad esempio fanno parte di questa categoria ma ovviamente non sono pensati per andare a grandi profondità. Valutateli solo se vi state appena approcciando al mondo delle immersioni.
  • Ottima leggibilità delle lancette dell’orologio
  • Il cinturino, ovviamente, non deve essere in pelle ma possibilmente in gomma poiché è l’unico materiale che non risente delle conseguenze di un immersione.

Ricordare che:

  • Gli orologi subacquei subito dopo l’immersione devono essere sciacquati con acqua dolce.
  • Gli orologi subacquei vengono testate a temperature fredde e non calde, quindi non usateli in ambienti caldi, come ad esempio una sauna e così via.
  • Un orologio subacqueo va portato ogni anno a controllo dall’orologiaio di fiducia.
  • Nel caso entrasse acqua nell’orologio, questa non va asciugata al sole: si formerà subito della ruggine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *