Home / Guide / Come pulire l’oro: tecniche e segreti
Come-pulire-oro

Come pulire l’oro: tecniche e segreti

Una delle domande più frequenti che ci viene posta riguarda come pulire l’oro per evitare di rovinare bracciali, collane e orologi. Partiamo dal presupposto che se ci hanno regalato un accessorio o un gioiello d’oro dobbiamo a prescindere, imparare anche a conservarlo!

Ricordate che:

  • tutti i metalli preziosi, d’oro oppure no, se entrano in contatto con altri materiali si graffiano. Ne consegue che dovete conservare i vostri gioielli separatamente da altri.
  • per conservare i vostri gioielli, utilizzate dei morbidi sacchetti di velluto. Quando viaggiate tenete ogni gioiello separato dall’altro.
  • non indossate i gioielli durante le attività sportive, o sotto la doccia. Evitate di spruzzare profumi e deodoranti sui gioielli, sono corrosivi per il tipo di metallo.
  • pulite i vostri gioielli almeno una volta a settimana e se sono ricoperti da pietre preziose, verificate sempre che non cadano o comunque non lascino la loro posizione.

Dopo queste 4 regolette, che dovete tenere bene a mente, torniamo a noi e scopriamo come pulire l’oro dei vostri bijoux in modo impeccabile!

Come pulire l’oro: i segreti di gioielli perfetti

come-pulire-oro

Uno dei metodi più comuni per pulire l’oro resta sempre quello più conosciuto: acqua e sapone detergente. Immergete i vostri gioielli d’oro nell’acqua tiepida e strofinateli con uno spazzolino per qualche minuto, in seguito asciugate bene il vostri bijoux. Fate attenzione alla fase dell’asciugatura, non devono mai restare umidi. La regola dice anche che per rendere lucidi i vostri gioielli, una passata con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool non fa mai male.

Cosa vi serve per pulire l’oro:

  • panni specifici, solitamente sono quelli doppi che tolgono molto in profondità la polvere. Ultimamente in commercio si trovano anche panni specifici proprio per pulire l’oro, che in realtà sono dei veri e propri guanti in modo tale che l’operazione della pulizia avvenga in modo perfetto.
  • specifici prodotti in pasta oppure liquidi per pulire l’oro. Si tratta di prodotti molto delicati e per niente abrasivi, perfetti per pulire un metallo prezioso così delicato.

Se ad essere pulito è il vostro orologio da polso in oro allora dovete sicuramente procedere per fasi. La cassa e il bracciale dell’orologio vanno puliti a parte con un panno di cotone molto morbido che precedentemente avrete inumidito in acqua tiepida. Ricordate di asciugare sempre con molta attenzione il vostro orologio da polso, poiché i residui di acqua sono altamente corrosivi nel tempo. Se indossate l’orologio da polso ogni giorno, dovrete pulirlo almeno una volta a settimana; se differentemente lo indossate raramente, basta anche una o due volte al mese!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *